domenica 9 novembre 2008

IMMAGINARE LA DECORAZIONE

Per ottenere ottimi risultati in ceramica ci vuole un minimo di esperienza.
Certo anch'io quando ho iniziato a decorare
7 anni fa,avevo difficoltà ad immaginare gli accostamenti dei colori e a capire se le tonalità che usavo stavano bene insieme e allora mi servivo di una mattonella cotta con sopra dipinti i colori numerati.

E per quanto riguarda i pennelli vale la pena usare quelli di buona qualità,si lavora meglio e durano di più.Io uso quelli di Martora Kolinsky Siberiana rotondi, che sono i migliori ,hanno il pelo estremamente sottile, elastico e morbido.

Perchè
restino in buone condizioni, bisogna trattarli con cura. Prima di riporli, li lavo bene con acqua e sapone neutro e metto ad asciugare con il pelo rivolto verso l'alto.

Sulla seconda foto ci sono alcuni colori che prima e dopo la cottura sono totalmente diversi.Da sinistra vediamo:
ver
de ramina,
blu,
porpora,
viola ,
rosso carminio.
Il primo sembra nero ,altri tre hanno le varie tonalità di viola e soltanto dopo la cottura al forno acquistano il loro vero colore e
brillantezza.

Quando li compro sono in polvere che
diluisco con acqua nella ciotolina e cosi li conservo.Per pitturare li stendo sul piattino, quindi uso un piattino diverso per ogni colore e per mischiarli ho la mattonella di ceramica, poi uso un pennello diverso per ogni colore. Nei prossimi post vi faccio vedere il colore sull' oggetto che dipingo e poi il suo cambiamento dopo la cottura.

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis