mercoledì 5 novembre 2008

COLORI

I colori che si utilizzano per la ceramica sono speciali e si ottengono con diversi ossidi metallici, terre e minerali. Le tonalità verdi con l'ossido di rame, quelle gialle con l'ossido di ferro, mentre l'ossido di cobalto produce gli azzurri e l'ossido di manganese i bruni.
I pennelli che si utilizzano per decorare devono essere molto morbidi e di buona qualità. Assolutamente non devono lasciare i peli sull'oggetto decorato.Per me i migliori sono di martora.
La cosa curiosa è che alcuni colori al naturale sono diversi da quelli che vediamo sulla ceramica finita,esempio il blu al naturale è viola,il verde ramina al naturale è nero,altri invece risultano molto più chiari prima della cottura.La difficoltà consiste appunto nell'immaginare il colore finale.
Una raccomandazione-Nell'usare i colori bisogna stare attenti a non diluirli con troppa acqua, perchè si potrebbero formare delle bollicine o buchi dopo la cottura.

1 commento:

  1. Certo ci vuole tanta esperienza per riuscire ad immaginare come sarà il colore dopo la cottura! Potresti fare un post con degli esempi fotografici? Grazie anticipatamente! Per quanto riguarda i pennelli, tu usi quelli di martora vera o quelli di martora sintetica? Rotondi o a lingua di gatto? Ciao e buon lavoro!

    RispondiElimina

ShareThis